cerca

Ai cari amici originari del Paraguay

15 Giugno 2010 alle 17:30

Cari amici originari del Paraguay che vivete a Milano e dintorni, la prossima volta che la vostra squadra nazionale segnerà un gol all'Italia, evento tutt'altro che improbabile, accogliete il mio suggerimento e unitevi alla sincera e accorata esultanza dei conduttori di Radio Padania Libera allestendo sotto la sede della radio e sotto le loro case una bella e rumorosa festa che spero continuerà senza pause fino all'alba. Che bell'esempio di integrazione e fratellanza tra i popoli si potrebbe dare in questo modo e soprattutto si potrebbe smentire una volta per tutte che i leghisti non amano gli stranieri e vogliono vivere separati da loro. Propongo di seguire questa idea anche agli slovacchi e ai neozelandesi e a tutti i tifosi delle squadre prossime avversarie della nazionale italiana di calcio e, perché no?, anche di altri sport.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi