cerca

Dio, da che parte sta?

12 Giugno 2010 alle 13:30

Io non so da che parte sta Dio. Forse con i Mussulmani o gli animisti o forse con tutti, e credo sia più corretto. Certo è che un cattolicesimo irenico non m’interessa. La Cristianofobia è un dato oggettivo. È altrettanto oggettivo che non interessi a nessuno. Ormai solo a pochi cristiani (cattolici, non cattolici?) interessa, gli altri presi dal loro pacifismo senza senso e dallo spirito del mondo (non del cattolicesimo) barattano “il vogliamoci bene” come se fosse il vangelo. E’ Dio che ama tutti, non gli uomini che lo tradiscono sempre, soprattutto quando si credono simili a lui diventando o santi o patetici. Leggo che Mons Padovese non ha avuto accoglienza degna di questo nome, a sentire le tiritere che leggo su HPC su ciò che è cattolico e su ciò che non lo è, capisco molte cose. Io sono un pessimo cattolico, così mi considero e mi definisco, certamente non confondo il Vangelo con Ireneo. Forza Gheller e forza piloti in Afganistan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi