cerca

L'infernale goleador

10 Giugno 2010 alle 19:00

Parlare di Costituzione sembra come parlare di calcio: tutti dicono la loro. Non è male nella nostra democrazia, seppur scalcinata, ma si tratta comunque di materia complessa. Costituzione flessibile? Rigida? Mentre politica e giuristi palleggiano con le norme il Presidente del Consiglio spara in porta una bordata mica da niente: "Lavorare con una Costituzione così è un inferno". E giù consensi, e se poi cambierà qualcosa si vedrà, chissà, un domani. Oggi la maggioranza non può che applaudire, stavolta compatta, come in uno stadio. Palla a centro e delle interpretazioni dottrinali e delle critiche delle opposizioni, sorry, chissenefrega: basta l'annuncio, basta la notizia. In questo Berlusconi non ha pari e non può permettersi di averne. Certo, ma fino a quando?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi