cerca

Buona sanità

10 Giugno 2010 alle 13:00

Mio figlio, 15 giorni fa è stato sottoposto a un piccolo intervento (day hospital), che comporta però un fastidioso e lungo periodo di convalescenza a causa delle frequenti medicazioni necessarie, ospedaliere. L'operazione è stata eseguita all'Ospedale di Cava dei Tirreni. L'equipe di chirurghi eccellente, fase post operatoria accompagnata da infermieri di grande professionalità, gentilezza e umanità (cosa non da poco di questi tempi), servizio di volontariato permanente che circola nelle stanze interessandosi degli ammalati. Terapia contro il dolore per le prime 48 ore efficacissima, niente febbre, infezioni o complicazioni varie, cibo servito bollente. Insomma, è un'esperienza per fortuna positiva. Unico problema? L'Ospedale di Cava vogliono chiuderlo. La causa? La sanità in Campania ha buchi miliardari. Domanda. Se tagli devono essere, perchè iniziare proprio da realtà come questa? Non è vero che al Sud non funziona niente, basta saper tenere, anzi potenziare le strutture funzionanti così bene.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi