cerca

La Spinelli e la ricerca della verità

8 Giugno 2010 alle 16:30

La Spinelli, dunque, non la verità "solo perché a volte in un’inchiesta o in un processo mancano le prove conclusive necessarie a una condanna giudiziaria, ma ci sono tutti gli elementi sufficienti a una condanna politica". Perfetto. Nessuna assoluzione assolverà mai nessuno. Allora perchè le condanne devono condannare qualcuno? Come può funzionare una giustizia in cui un processo ha senso e scopo solo se si conclude con la condanna di qualcuno che non aggrada alla Spinelli?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi