cerca

Un Connors in gonnella sul rosso di Parigi

7 Giugno 2010 alle 19:00

La Schiavone dopo il Panatta del '76 trionfa al Roland Garros. Che nerbo, che classe, che energia, che temperamento. Ha stravinto giocando a tennis come si giocava fino a quindici anni fa. Dopo che il tennis era stato seppellito di bordate da fondo senza un minimo di creatività la Schiavone ci ha deliziato con attacchi controtempo e voleè strepitose. Ci ha fatto vedere il tennis, quello classico. Lo sport individuale più elegante, il più bello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi