cerca

Stipendi e tagli

5 Giugno 2010 alle 09:00

All'inizio degli anni '60 lavoravo presso l'Ente Energia ed Acque di un cosiddetto paese in via di sviluppo. Ogni anno l'ente pubblicava un libretto, a disposizione di chiunque, con tutti gli stipendi e le paghe di tutti i dipendenti. Libretto che ovviamente andava a ruba e che ho constatato essere un bello strumento di autocontrollo, perchè, se è vero che in molti casi suscitava sentimenti di invidia, in almeno altrettanti casi faceva sì che uno si desse da fare per far vedere che il suo stipendio se lo guadagnava meritatamente. E questo non era il solo caso in cui noi avremmo avuto qualcosa da imparare da un paese "in via di sviluppo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi