cerca

Colpo basso

28 Maggio 2010 alle 20:05

Oggi è stata una giornattaccia per la mia autostima. Stamattina un caro amico, tecnofilo patologico, è venuto trovarmi in ufficio, con un sorriso a 32 denti stampato in faccia e in mano l’Ipad, appena acquistato. E subito è iniziata la solita solfa sul fatto che, per il mio rifiuto anche solo di immaginare di leggere un libro o un giornale su un supporto elettronico, ho la mentalità di un dinosauro, soffro di senilità precoce, sono fuori dal mondo… Ma non è questo che mi ha buttato giù; sul tema sono rimasto serenamente sulle mie posizioni e ho anzi potuto citare a mio favore l'articolo di oggi sul Corriere, che segnala che le vendite di libri cartacei in Italia sono in significativo aumento. La situazione è peggiorata quando lui mi ha chiesto di provarlo, per farmi capire le sue straordinarie semplicità e intuitività di utilizzo. L’ho fatto. Mi sono piantato e ho dovuto chiedere per 3 volte spiegazioni su cosa dovevo fare. Ma anche a questo ho reagito bene, mi sembra, dicendo al mio amico (e in fondo a me stesso) che lo strumento non era affatto così semplice ed intuitivo, almeno per chi non passa la sua intera esistenza a usare aggeggi tecnologici, che solo una sofisticata campagna di marketing lo ha propinato come tale e che lui non riusciva ad essere obiettivo. Ma il peggio doveva ancora venire. Poco fa, per rilassarmi, sono andato a fare una visita al sito del mio amato Foglio (a dimostrazione che la tecnologia non mi crea nessun disagio). Tra i miei “angoli” preferiti c’è, da sempre, il “Foglio catodico”. E cosa ti trovo ? Ipad a prova di bambina ! Più esattamente, a prova di bambina di due (2) anni !! Allora lasciate che ve lo dica: questo colpo basso dal mio “amato” Foglio non me lo aspettavo. Addio per sempre, forse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi