cerca

Proselitismo

27 Maggio 2010 alle 19:59

Volevo segnalare al Dottor Vietti che oggi, dopo aver letto il suo articolo, ho definitivamente deciso di accogliere il suo elegante e garbato invito, già presente in articoli precedenti, a fare quello che “ogni fogliante che si rispetti” dovrebbe fare: un’azione discreta ma costante di proselitismo. Ho avuto sinceramente ancora un attimo di indecisione, in quanto nei giorni scorsi mi ero piuttosto impermalito per il fatto che la Redazione non mi aveva fatto passare degli interventi di straordinarie pregnanza, profondità e bellezza. Ma alla fine, la passione per il Foglio ha prevalso su tutto. Per cui, andando a metà mattina al bar, vi ho lasciato la mia copia. Non è stato un inizio esaltante però, perché ho peccato dell’ingenuità tipica del principiante. Non ho pensato che il barista mi conosce da una vita e che il suo esercizio è a poche centinaia di metri dal mio ufficio. Mezzora fa sua figlia mi ha suonato per riportarmi il giornale. Non mi sembrava carino dirle di riferire al padre che la prossima volta si faccia i cavolacci suoi, che alle mie distrazioni ci penso io. Prometto però che mi impegnerò ad affinare la tecnica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi