cerca

Qui Prodest?

26 Maggio 2010 alle 17:00

La Corte Costituzionale ha deciso che l’assegno mensile di invalidità debba essere esteso a qualunque straniero abbia un permesso di soggiorno in Italia e che il legiferare diversamente violerebbe il divieto di discriminazione all’articolo 24 della Costituzione piu’ una sequela di vari trattati sui diritti umani. Non mi soffermo sulle implicazioni di una decisione che somiglia piu a un esercizio masochistico piuttosto che a una vera difesa di principi che chiamiamo - peraltro con una certa dose di arroganza che e’ diventata ridicolo dopo che l’unione delle conferenze islamiche ha deciso de facto di non riconoscerli – universali. Pero’mi chiedo da tempo (e con una sincera curiosita’ quasi infantile): a chi giova? Per favore non rispondetemi allo stato di diritto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi