cerca

Effetti nocivi dell'estate anticipata

25 Maggio 2010 alle 17:00

Allibisco di fronte alla proposta di posticipare l’ inizio dell’anno scolastico: ecco alcune idee per cercare di far riportare la scuola a un livello dignitoso. Ormai le scuole possono essere paragonate ad aziende, con propria autonomia gestionale, amministrativa e finanziaria, con i presidi che ricoprono la figura di un vero e proprio manager. Allora perché non fissare l'orario di lavoro per il personale scolastico, similmente alla maggioranza dei luoghi di lavoro, dalle 8 alle 17: gli insegnanti destinerebbero le ore non dedicate alle lezioni all' aggiornamento, al ricevimento dei genitori, a lezioni suppletive per studenti bisognosi, ai vari collegi previsti dalle norme d'istituto. Perché non introdurre il contratto a termine per gli insegnanti? Valutati dal preside e dal giudizio dei genitori, senza la sicurezza del posto garantito a prescindere dall’effettiva validità dell’insegnamento impartito, forse ne conseguirebbe un miglioramento generalizzato della qualità del nostro sistema scolastico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi