cerca

Ariecco pure la manovra correttiva

22 Maggio 2010 alle 14:00

Qualcuno può spiegarmi come mai si affaccia all'orizzonte una manovra da 24 miliardi di euro dopo aver sentito per mesi che l'Italia ha superato la crisi internazionale meglio degli altri paesi, che le esportazioni crescono, che le tasse non si alzano, che nessuno avrebbe messo le mani nelle mie tasche, che le manovre correttive sono state una triste e "sinistra" abitudine di tempi passati che non torneranno mai più. E stranamente tutti pensano a Santoro o alle intercettazioni e nessuno ai ticket ospedalieri od all'ennesimo blocco degli stipendi, delle assunzioni, delle pensioni e chi più ne ha più ne metta. E pensare che chi ci governa doveva cambiare il paese. Alla faccia della rivoluzione liberale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi