cerca

Intercettazioni e dati oggettivi

20 Maggio 2010 alle 08:00

Ezio Mauro, nel suo articolo di oggi in difesa della "libertà " di stampa, cita un dato: le persone intercettate nel 2009 sono state 80.000, quindi "solo" lo 0,2% della popolazione, dice Mauro. Un modo di presentare i dati, a mio modo di vedere, leggermente "furbetto", se mi si concede il termine. Da cittadino, 80.000 persone intercettate mi sembrano tante, e tali anche se il dato viene presentato come un'infinitesima quota dell'intera popolazione italiana. L'autorevole giornalista affronta poi, giustamente, l'enorme problema delle persone non direttamente intercettate ma che finiscono nelle conversazioni registrate (e pubblicate) in quanto parlano coi soggetti intercettati. Ma non gli viene in questo caso da citare nessun numero. Come forma di "igiene mentale", su un tema di tale rilevanza, mi permetto di suggerire, per chi non lo avesse fatto, di leggere l'ultimo libro di Luca Ricolfi, in cui il sociologo, che insegna Analisi dei dati all'Università di Torino, tocca anche questo argomento: includendo anche quelle che cadono nella rete indirettamente, secondo dati del Ministero di Giustizia, le persone intercettate sarebbero 3 milioni ! Ricolfi precisa che sono dati spannometrici, quindi per stare sul sicuro, dividiamo per due: 1 milione e mezzo di persone intercettate. Un numero leggermente più impressionante di quello citato da Mauro. Inoltre Ricolfi, dopo aver chiarito la difficoltà, per disomogeneità delle statistiche, di fare paragoni con altri paesi, cita altri due dati certi: la crescita esponenziale delle intercettazioni in Italia dal 2001 ad oggi e le fortissime differenze nell’uso delle intercettazioni tra le procure. A Milano il rapporto tra utenti intercettati e procedimenti penali è 2 volte quello di Torino e 15 volte quello di Taranto. Dati, conclude lo studioso, che dovrebbero far porre delle domande sulle ragioni che li giustificano. Giustissimo. Dubito peraltro che le risposte le potremo mai trovare in qualche articolo di Repubblica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi