cerca

Fuori bersaglio

19 Maggio 2010 alle 15:00

Volete proprio sapere perchè i detrattori di B. XVI sbagliano continuamente il tiro? Ma naturalmente perchè si tratta di un bersaglio non alla loro portata, da qualsiasi angolazione facciano partire il colpo. Non essendo stato minimamente sfiorato, il Papa non ne ha fatto menzione ai suoi figli accorsi a Piazza san Pietro. Ha gridato invece che bisogna avere paura soltanto del peccato; ricordando una verità continuamente dimenticata: "Il peggior nemico di noi stessi siamo noi stessi, e soltanto il Divino ci può salvare dall'uso cattivo che facciamo della nostra libertà". Infinitamente grato per la continua attenzione, non rinvenendo nessun altro luogo nel quale manifestare adeguatamente quanto di cui sopra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi