cerca

Caccia alle streghe continua / 3

17 Maggio 2010 alle 21:00

Sono quasi sempre d'accordo con gli interventi del sig. De Angelis, che trovo intelligenti, misurati e ben argomentati. Dissento però dal suo punto di vista sull'omeopatia. Credo, anche supportata da discussioni con amici medici, che nella stragrande maggioranza dei casi la c.d. medicina omeopatica sia poco più che una truffa. O meglio, che funzioni solo in presenza di patologie lievissime, dalle quali si guarirebbe anche senza l'aiuto di alcunchè. Senza considerare il fatto che i "farmaci" omeopatici sono carissimi. Se poi vogliamo fare un discorso più ideologico mi permetto di far notare al sig. De Angelis che generalmente a tessere gli elogi dell'omeopatia sono i soliti radical-chic new age per cui: l'uomo, se occidentale, è intrinsecamente cattivo, l'uomo, sempre se occidentale, inquina e porterà la terra alla rovina, tutte le culture sono uguali etc. etc. Secondo me questa gente odia la medicina propriamente detta (quella dei vaccini e della penicillina, tanto per intenderci) solo perchè è un prodotto occidentale e colonialista...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi