cerca

Alla base

17 Maggio 2010 alle 20:15

Molte mail dissertano sull'esistenza di Dio. Chi non crede penso abbia di fronte a sé 2 ipotesi: La prima: "Nulla si crea" è una tesi scientificamente errata, infatti dal nulla cosmico "qualcosa" può avere inizio (sarei curioso di vederlo dimostrare scientificamente con un esperimento ripetibile). La seconda: la materia è eterna perciò non è indispensabile un inizio (ma questa è un’affermazione di fede). Io trovo molto più logico credere in una terza ipotesi: nell'eternità di Dio. Poi si potrà teosofizzare fin che si vuole, ma prima bisogna affermare il proprio credo, scientifico, filosofico o morale, in una di queste tre possibilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi