cerca

Fatima riveduta e corretta

14 Maggio 2010 alle 13:35

Nel maggio del 2000, in concomitanza con la divulgazione del terzo segreto di Fatima, l’allora Card. Ratzinger affermò, nel suo commento teologico al testo, che gli eventi citati nello stesso erano ormai da considerarsi già avvenuti. Ecco il passaggio: “Che cosa significa nel suo insieme (nelle sue tre parti) il «segreto » di Fatima? Che cosa dice a noi? Innanzitutto dobbiamo affermare con il Cardinale Sodano: « ... le vicende a cui fa riferimento la terza parte del « segreto » di Fatima sembrano ormai appartenere al passato »”. Oggi, nella sua omelia pronunciata davanti al Santuario di Fatima, Papa Ratzinger ha detto: “Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa. Qui rivive quel disegno di Dio che interpella l’umanità sin dai suoi primordi: «Dov’è Abele, tuo fratello? […] La voce del sangue di tuo fratello grida a me dal suolo!» (Gen 4, 9). L’uomo ha potuto scatenare un ciclo di morte e di terrore, ma non riesce ad interromperlo”. Pur suonando un po’ vaga, la seconda ammissione sembra contraddire la prima ed in questo senso è stata interpretata da molti (“La profezia di Fatima non è ancora conclusa, ci saranno guerre e terrore”, titola il Corriere). Comunque sia, basta dare uno sguardo alla cronaca e la pessimistica interpretazione odierna appare quella più vicina al vero. Un vero che ancora una volta ci viene “rivelato” quando tutti ormai lo conoscono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi