cerca

Baghdad o cara / 5

13 Maggio 2010 alle 13:44

Giovanni Paolo II aveva espresso il desiderio che non si arrivasse ad un attacco militare contro l'Iraq, ma nemmeno escluse pregiudizialmente un ricorso alla guerra "come estrema possibilità e nel rispetto di ben rigorose condizioni". Il papa aveva fatto appello con fermezza alla continuazione delle trattative e al rispetto delle decisioni dell'ONU. Perchè il governo iracheno non accolse le risoluzioni delle Nazioni Unite ? Schroeder e Chirac, con il loro atteggiamento passivo, non hanno forse contribuito a fare in modo che Saddamo non prendesse sul serio le pressioni esercitate su di lui?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi