cerca

Telenovela di governo

12 Maggio 2010 alle 19:06

Come argutamente sottolineato da Renato Soru in un recente intervento televisivo, la politica del nostro Paese è da tempo miseramente transitata in un ambito sterile, del tutto estraneo ai veri bisogni del popolo che dovrebbe rappresentare. Più simili ad attori di una telenovela di terz’ordine, i politici nostrani esibiscono, giorno dopo giorno, un’indicibile sequela di ridicoli comportamenti, triviali pettegolezzi e zuffe da pollaio accentrate soltanto sui propri tornaconti personali. Quel che più impensierisce di tale situazione è che la stragrande maggioranza della gente, in buona o cattiva fede, si lascia trascinare in questo bailamme politico che svilisce la democrazia e pone in risalto (qualora c’è ne fosse ancora bisogno) l’inettitudine dei nostri rappresentanti, sia di destra sia di sinistra. Mentre un tempo le grandi coalizioni politiche erano accezione di volere popolare e fattiva azione di governo, oggi sono sempre più simili a vere e proprie associazioni a delinquere mirate a soddisfare beceri interessi di parte, nel totale disprezzo delle sorti del Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi