cerca

Nick Clegg / 2

8 Maggio 2010 alle 09:00

Sono solo in parte daccordo con la signora Manganelli. Se da una parte è verissimo che i Libdems non hanno raggiunto i livelli astronomici che gli assegnavano alcuni sondaggi tropo generosi, bisogna ricordare che hanno pur sempre raggiunto il loro miglior risultato da quasi un secolo a questa parte, e francamente non mi pare poco. Più in generale, il buon Clegg ha ottenuto quello che è sempre stato considerato il nirvana dei libdems, cioè un parlamento senza maggioranza assoluta dove attraverso negoziati poter finalmente avere un ruolo attivo nel governo del paese. Se grazie a questi risultati riusciranno anche a trasformare la legge elettorale in senso proporzionale, il tanto decantato bipartitismo inglese diventerà un ricordo del passato, e queste elezioni segneranno lo storico e permanente ritorno dei "Whigs" sulla scena dopo un'eternità di irrilevanza. Sarei dunque un pò più cauto nel liquidarla solo come una sconfitta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi