cerca

Sacra Sindone

5 Maggio 2010 alle 18:30

Mi dispiace contraddire il direttore ma la definizione ratzingheriana della Sacra Sindone come “icona” è tutt'altro che perfetta, anzi è alquanto desolante. E’ veramente desolante vedere la Chiesa dubitare, facendo dubitare, dell’autenticità della Sindone col preferire il giudizio di parte proveniente da una frangia di analisti (scienziati?) dichiaratamente atei, a quello di altri, anche più numerosi, che affermano con certezza il contrario. Pur volendo assolutizzare i fallaci responsi della scienza umana, qui siamo ben lontani da una univocità di pareri. E la Tradizione non conta nulla? Se la Tradizione non contasse (quella che riguarda la Sindone è una Tradizione eminente) allora anche lo stesso Vangelo si potrebbe giudicare “falso”, in quanto non proveniente direttamente da Cristo ma elaborato in epoche successive nelle prime comunità cristiane. La Chiesa e i Sacramenti non sono forse nati in seno alla Tradizione? Cosa sentiremo dirci fra un po', che la particola consacrata è un' “immagine” di Cristo? Perche' non mandarne una in un laboratorio per una bella analisi, tanto per dimostrare che non contiene DNA...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi