cerca

Nunc expedit

5 Maggio 2010 alle 11:30

Un famoso aforisma di Longanesi immaginava che un giorno il papa si affacciasse a S. Pietro e dicesse: "figli miei non è vero niente!"Ci sarebbe stato un fuggi fuggi generale, se in tale confusione una vecchietta in ginocchio fosse rimasta in preghiera il mondo sarebbe stato salvo. Quell'aforisma -mutatis mutandis- si potrebbe applicare alla C.E.I. Abbiamo studiato del cattolicesimo anti- risorgimentale e del Risorgimento anticattolico e massonico, di porta Pia, delle leggi Siccarde, del Papa prigioniero in Vaticano, di cinquant'anni di non expedit, di Tevere più largo, di un Papa santo definito da Garibaldi un carico di merda, di prigionia politica dei cattolici ed ora ci vengono a dire "compagni ci siamo sbagliati?". Quando gli dei vogliono perdere un popolo gli tolgono il senno, che nel delirio generale solo la lega mantenga l'equilibrio? Eterogenesi dei fini!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi