cerca

La proprietà transitiva: dal cavolo alla merenda

4 Maggio 2010 alle 13:30

La logica dell'intervento alquanto estemporaneo del Sen. Sottosegretario di Stato Giovanardi è vertiginosa. Non farò ai Foglianti il torto di riassumerne l'itinerario, Ma per chi ha una certa età un ricordo affiora. Nel violento dibattito sul divorzio il mai troppo compianto On. Fanfani giunse a sostenere che in caso di sconfitta al referendum le signore sarebbero state incoraggiate a scappare con le cameriere! E altro affiora, dai classici stavolta: Senectudo requirit umbram. Ahimé non c'è terminus ante quem per il manifestarsi della medesima. Vero, Celestino?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi