cerca

In mortem

28 Aprile 2010 alle 15:30

Ho sempre trovato incomprensibile cosa abbiano da spartire in termini di valori e cultura belgi e greci per esempio. Rimanevano gli interessi economico-commerciali. Appurato che è lampante che tutti i dati sono dopati e che non si riscontrano mai delle responsabilità e quindi nessuno dei responsabili paga, neppure il governo greco che ha falsificato i conti per “entrare nell'euro”, mi auguro che a breve si molli questa zavorra, prima che succedano disastri, prima che si imbarchino altri 5 o 6 paesi “deficitari”, e ognuno a casa propria. E’ già difficile amministrare e governare con attenzione una singola nazione visto quello che succede in Belgio tra fiamminghi e valloni e in Spagna con catalani e baschi. Per non parlare dell’Italia. Tra l’altro si dice che fra poco tocchi ai portoghesi. Si sono già messi ad intonare un tristissimo ma bellissimo fado.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi