cerca

Spocchia a palate

22 Aprile 2010 alle 17:00

Che spocchia l'autore di "Cervelli all'ammasso"! Propina la sua bella lezioncina tutta preconcetti, stereotipi e commiserazione non richiesta, compiacendosi, tra le righe, della sua pretesa autonomia di giudizio. Tutto preso di sè e del suo autoattribuito ruolo didascalico dimentica i contenuti. Un po' come l'on. Fini, il quale si limita a chiedere un dibattito e al momento di dibattere, invece di proporre programmi, progetti, riforme, tagli, investimenti, insomma cose, chiede più democrazia interna, lasciando che i suoi "intellettuali" fornulino concetti memorabili come: "non moriremo leghisti" et similia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi