cerca

Il cervello dei Foglianti funziona benissimo

22 Aprile 2010 alle 18:00

Piu' che anti-Fini e pro-Berlusconi, il cervello dei Foglianti - che funziona molto bene - sembra essere: - per il governo; - per un esecutivo che torni a fare il suo mestiere; - perche' la maggioranza esprima azioni concrete; - contro le imboscate di un manipolo di frondisti, guidati da ambizioni personali; - per le riforme, il piu' presto possibile; - per una nuova Italia, anche a trazione nordista; - per non sfasciare tutto, sul piu' bello; - per non far piacere agli avversari del centrodestra, non perche' siano cattivi, ma perche' sono conservatori e perche' avendo avuto l'occasione con Prodi l'hanno perduta definitivamente e ignominiosanmente; - per l'Italia; - per il cambiamento; - per mettere fine alla guerra civile a bassa intensita', che ora Fini porta anche in seno alla destra; - per continuare a fare una politica estera occidentale; - per dimostrare che questo e' un governo che fa cose cocnrete, ma che al contempo quella che vive l'Italia non e' affatto una deriva; - per perseguire il mandato della maggioranza degli italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi