cerca

Le balle delle neuroscienze

19 Aprile 2010 alle 17:00

Leggendo l'articolo di Nicoletta Tiliacos a proposito di certi riduzionismi o caricature della neuroscienza, sono venuto a conoscenza che secondo una ricerca dell'Università di New York, l'essere di destra o sinistra lo decide il minore o maggiore spessore della corteccia cingolata anteriore. Se fosse vero sarebbe inutile andare a votare. Dovremmo semplicemente far avere all'ufficio elettorale le risonanze magnetiche dei nostri cervelli, anche se in Italia questo metodo non sarebbe applicabile. Bisognerebbe prima individuare nel cervello quella zona che ti fa essere berlusconiano o antiberlusconiano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi