cerca

Per fortuna che Flores d'Arcais c'è/ 4

9 Aprile 2010 alle 19:00

L'intervento del sig. Donzelli ci mostra che a sinistra è ancora diffusa la sindrome della presunzione di superiorità intellettuale ( e quindi anche morale), troppo spesso condita da una cosapevolezza di diversità antropologica che si basa su una malcelata forma di razzismo. "Io sono di sinistra, quindi sono migliore di te", non implica forse una forma di razzismo ideologico? Apprendiamo dunque che se in Occidente ci sono standardi di libertà e di diritti accettabili, condizioni sanitarie sufficienti, assenza di carestie, buone prospettive di durata vita media, lo dobbiamo alla sinistra. Non me ne ero accorto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi