cerca

Dietrologia e davantologia/2

6 Aprile 2010 alle 20:00

Vorrei rispondere io semplicemente, anche se potrebbe sembrare invece semplicistico, una forte componente sociale desidera saltare il fosso per finire l’opera di disgregamento, ma ha un valido oppositore nel Pontefice a capo della nostra Chiesa, quindi è facile capire perché questi attacchi al Papa, ma in realtà sono rivolti a tutta la Chiesa quindi a tutti i credenti, nel convincimento che molti cristiani si allontanino dalla dottrina ecclesiale. Riuscendo in questo intento pensano poi di aver mano libera sulla popolazione convince doli che aborto, eutanasia, ecc….. non siano poi questi grandi mali, e che il blaterare di un povero vecchio, e lo 0,05 per cento di deficenti che votano “ lista pazza” non siano altro meno che zero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi