cerca

Battaglie per la vita ed apologie del suicidio

5 Aprile 2010 alle 17:30

Dopo aver letto l'articolo contenente brani del diario della Tatafiore (commento della Tiliacos compreso), diventa per me sempre più difficile comprendere come lo stesso quotidiano, possa contenere apologie libertarie del suicidio come scelta di fine vita e contemporaneamente contrastare con vigore l'autodeterminazione su come e quando porre fine alla proria esistenza. Insomma, il bene supremo da difendere è la vita in senso assoluto o la libertà di scelta dell'individuo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi