cerca

Le cambiali di Cota / 4

2 Aprile 2010 alle 07:00

Per carità, sig. Gatti, nessuna diatriba. La legge 194 è una buona legge e la difendo. Ma, mi permetta di osservare che nella fretta di contraddirmi ha citato l'articolo 6 che di tutto parla meno che di un generico "diritto" all'aborto. Le "condizioni" dettate dagli articoli da lei citati circoscrivono fortemente i casi in cui è possibile praticare l'interruzione di gravidanza. Lei occulta abilmente questo aspetto qualificante della legge 194 e vuole far intendere, invece, che la donna ha diritto a praticare l'aborto, punto. Senza alcuna "condizione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi