cerca

RU486

1 Aprile 2010 alle 16:15

La prospettiva di nuove migrazioni extraregionali (soprattutto nelle zone di confine) anche per la Ru 486 appare agghiacciante all'orizzonte. Per chi vive ogni giorno nella sanità pubblica diventa sempre più difficile districarsi tra procedure e modalità di cura che diventano sempre più distanti anche a pochi chilometri di distanza. Rispetto Cota e coloro i quali ritengono la pillola abortiva pericolosa o inadeguata, però allo stesso tempo mi pare incredibile che l'unico settore nel quale ci dovrebbe essere uniformità a livello nazionale, ovvero la sanità pubblica, sia diventato vittima del peggior federalismo, quello che ha come vittime le persone bisognose di cure.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi