cerca

Legge di Murphy / 2

26 Marzo 2010 alle 15:30

Il fatto che, di fronte alla legge, padre Murphy sia un cittadino come gli altri e la Chiesa un'organizzazione come le altre, non è mica una pretesa dei radicali. E' un'applicazione banale del principio di laicità, tanto banale da essere quasi definitoria. In Italia legge vuole che chi delinque è delinquente, chi non denuncia è connivente, chi nasconde è complice, e se tutto questo è previsto dalle regole interne di un'associazione cui appartengono entrambi, questa è un'associazione per delinquere. Io non ho mica capito in cosa il Direttore non è daccordo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi