cerca

Il giorno dello sciacallo

26 Marzo 2010 alle 17:00

Adesso sono preoccupato solo di una cosa: che a breve un "minore", magari povero e disabile, magari anonimizzato con la scusa di proteggerlo, magari intervistato da una testata statunitense in gita in Germania, magari manipolato da sciacalli o lobby, magari affermi che sia stato lo stesso Pontefice, magari ai tempi di Ratisbona, ad abusare di lui. Lo so, questa è grossa, mi da anche fastidio scriverla, e forse esagero o forse sono paranoico, ma il cattivo odore che sento attorno a queste vicende, non mi fa ben sperare che la campagna di stampa messa in piedi “da non sappiamo chi e non capiamo per cosa” segua le regole etiche del facciamo in modo di vincere il Pulitzer 2010.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi