cerca

Il fallimento di un'illusione

26 Marzo 2010 alle 20:00

Ogni aprendo i giornali e leggendo l'inutile quanto stancante ennesima battaglia Santoro vs. Berlusconi (e chi per loro) mi sono sentita svuotata di quel sogno, ormai illusione, che il mondo possa essere un mondo migliore. Penso che chi decide le sorti dell'Italia dovrebbe rendersi conto di quanto ormai si sia creata una frattura insanabile tra i governanti e quelli che saranno gli uomini di domani, cioè i giovani di oggi. Posso infatti testimoniare quanti tra i miei coetanei (26 anni +/-) si sia persa ormai qualsiasi fiducia, interesse, stima, identificazione in quelli che dovrebbero essere i nostri rappresentanti. Tutte queste guerre personali e d'interesse inorridiscono chi ancora crede che da qualche parte in questo paese ci sia la possibilità di una libera e democratica dialettica politica. E mi vergogno per coloro che trattano oggi la libertà di stampa come un mero strumento di interesse personale, dopo che questa stessa libertà ci è stata "donata" da secoli di battiglie, sogni e speranze, dai sacrifici di uomini che hanno dato la loro vita per un'idea, un bene superiore. Complimenti ai nostri uomini di potere per continuare ogni giorno a distruggere i sogni di noi giovani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi