cerca

La Divisione dei Poteri - Italia 2010

25 Marzo 2010 alle 18:30

Il potere Giudiziario emana le leggi, anzi gli editti. La Pubblica Sicurezza li esegue. Il quarto potere li approva, li promulga e li sbatte in prima pagina (la nuova Gazzetta Ufficiale). Il Quinto Potere li silenzia. Il Potere Esecutivo si difende nei tribunali. Il presidente della Repubblica scrive articoli e lettere sui giornali. Il potere Legislativo, ogni giorno, invia messaggi a Camere, Esecutivo, Media e Popolo, correggendo l'indirizzo dell'Esecutivo. La rete discute leggi, editti, atti dell'Esecutivo e azioni della Pubblica Sicurezza. Il popolo sovrano guarda lo spettacolo, va a votare, ma, in fondo, si autogoverna. Bakunin aveva ragione: l'Anarchia è un traguardo possibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi