cerca

Non cado nella trappola.

23 Marzo 2010 alle 14:00

Non ci sto a questa chiamata alle armi. La rigetto con forza ed anche con una certa amara insofferenza. Con le elezioni regionali il cittadino ha in mano una grande opportunità. Può decidere il governo del proprio territorio. Lo può fare scegliendo, grazie alle preferenze, gli uomini e le donne che concretamente operano fisicamente nel tessuto sociale della propria realtà. E’ una grande opportunità democratica. Sarebbe un grave peccato, una manifestazione di lesa maestà per la polis, spogliare, dipingendolo di retorica populista, il voto del 28 e 29 marzo. Non intendo cadere in questo vezzo da melodramma e in siffatta povertà di linguaggio. Rigetto questa cantilena stonata e oramai nauseabonda che reitera in continuazione lo stesso “life motivi”: con o contro Berlusconi. Le colpe, gli errori, il vulnus democratico, diventerebbero reali se cadessimo in questa trappola. No. Non voto per decretare “lunga vita al Presidente” e neppure per augurarmi la sua “dipartita”. Abbiamo la possibilità di indicare o togliere la nostra fiducia a chi, per prossimità, ci è molto vicino. A quel governo regionale che, più di altri corpi dello Stato, può incidere sulla nostra vita sociale, economica e civile. Io non mi voglio sottrarre, non intendo darla vinta a questo bailamme quotidiano. La mia provenienza culturale si può iscrivere in quello che un tempo si sarebbe chiamato l’alveo marxista. Oggi, sono un apolide di sinistra. Realismo e razionalità mi dicono della bontà della mia scelta. Mi importa poco se la mia preferenza cadrà su una lista che indica nel simbolo il nome del Presidente. Vivo in una regione, la Lombardia, oggettivamente governata con oculatezza e virtuosità. Ho la possibilità di votare, l’assessore alle Infrastrutture della regione, Raffaele Cattaneo, un politico raro, per qualità, senso del fare, capacità di entrare in sintonia con le persone. Un uomo capace di non cadere nel vizio ideologico. Voterò con coscienza e oggettività. Nonostante le chiamate di bandiera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi