cerca

La democrazia

23 Marzo 2010 alle 21:00

In questi giorni, due importanti piazze della capitale si sono riempite di "milioni" di persone in difesa della libertà e della democrazia. Di conseguenza, non capisco perchè il card.Bagnasco non può invitare i fedeli cristiani, cattolici a votare contro i candidati dichiaratamente abortisti. Possiamo, dobbiamo ascoltare chiunque, possono parlare tutti ma il capo dei nostri vescovi non deve interferire. Deve stare zitto. Scherziamo? In campagna elettorale, è suo dovere di indicare e ricordare agli elettori i valori non negoziabili della Chiesa. Nel segreto delle urne poi, ognuno vota liberamente come vuole. Dov'è lo scandalo? Non dimentichiamo che il presidente Obama, deve il successo della sua riforma sanitaria proprio al compromesso fatto con i deputati democratici antiabortisti, motivo per cui Bart Stupak, dai suoi colleghi repubblicani è stato chiamato "baby killer".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi