cerca

Il Cattolicesimo tiepido

22 Marzo 2010 alle 20:11

Ieri il Card.Bertone, in visita alla Abbazia di Montecassino, ha dichiarato che è in atto una 'micidiale operazione di scristianizzazione dell'Occidente'. Chi può dargli torto! La colpa dei gravissimi episodi di pedofilia in Irlanda e in altri Stati europei è forse anche nostra, di noi cattolici tiepidi che prendiamo dalla Chiesa solo ciò che ci necessita per definirci 'giusti'. Quindi la Messa domenicale, la partecipazione episodica ai momenti forti dell'Anno liturgico e la nostra maestria nell'intasamento delle sagrestie solo quando è strettamente necessario. Credo che sia finalmente arrivato il momento di metterci in discussione, di collaborare in maniera attiva alle esigenze delle Parrocchie, di essere propositivi. Insomma è il momento di riappropriarci in modo esaustivo degli spazi che ci competono. In tal modo la nostra presenza pressocchè continua darebbe uno stimolo a far di più, meglio vigilando anche sull'operato dei presbiteri e dei diaconi. La Chiesa è stata lasciata sola e quando si è soli si può sbagliare. Non credo affatto che la presenza dei cosiddetti cattolici adulti, maturi o progressisti possa aiutare la Chiesa a crescere anzi i troppi distinguo hanno prodotto un coacervo di miti intenzioni e sappiamo bene di cosa è lastricato l'Inferno!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi