cerca

La menzogna dell'etica

19 Marzo 2010 alle 11:00

La consistenza e la natura della Chiesa dipendono più che dall'etica da un fatto ontologico, la Presenza reale di Gesù Cristo istante per istante. Se fosse stata rilevante una sua impossibile umanamente irreprensibilità, non sarebbe stata affidata a san Pietro, che avrebbe tradito alla grande. Gesù l'ha voluta universale, cattolica significa proprio questo, cioè incontrabile e alla portata di tutti. E' questo che conforta me che sono peccatore, soprattutto in tempo di Quaresima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi