cerca

Senso unico

18 Marzo 2010 alle 13:30

Vedo le foto della campagna di Paola Concia contro la violenza maschile: è una campagna a senso unico. E l'altro è vietato. La mia impressione? mancando l’altro lato della medaglia, di cui ormai tutti sono consapevoli, ovvero la violenza femminile, di fatto evidenzia che la tace, e, implicitamente, che ne è connivente. Insomma cade nel fazioso e quindi nel poco serio. Le donne sanno benissimo che chi pesta davvero i figli fin da subito sono le madri e conoscono tutta la violenza che di fatto, simmetricamente, minacciano verso i maschi (e le donne stesse). Basta leggersi gli studi internazionali sull'argomento. Ci sono modi più seri per sollevare il problema della violenza tra i generi e intrafamiliare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi