cerca

Mou & Balo / 6

17 Marzo 2010 alle 17:10

Il filosofo ha avuto ragione perché una squadra è un organismo ordinato e razionale, in cui tattica e visione di gioco valgono spesso più del colpo del talentuoso di turno, che può non arrivare. Mario avrebbe molto da imparare, se non fosse narcisisticamente impegnato a ritenersi al centro del calcio mondiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi