cerca

OSCAR: DAL DISGUSTO AL GUSTO AL DISGUSTO

9 Marzo 2010 alle 11:30

La cultura italiana, dunque la sinistra italiana, ha sempre guardato al premio Oscar con disgusto----poi a forza di vincere, anche quando negli USA regnavano aborriti presidenti , ci aveva preso gusto. Bertolucci,Salvatores,Tornatore,Benigni (peccato manchi Moretti,solo palma d'oro) provenivano tutti dalla stesso mondo. E adesso ? Proprio nell'America di Obama non c'è più trippa per gatti? Contrordine: di nuovo disgusto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi