cerca

Non è ancora morto. Un nuovo Capitalismo all'orizzonte

7 Marzo 2010 alle 09:30

Il capitalismo classico caro al grande Cingolani ha esaurito le cartucce perchè l'occidente è sazio e non consuma più. Gli siamo grati perchè ha portato i ricchi ad essere sempre più ricchi e i poveri ad essere meno poveri. Si è dimenticato appositamente e colpevolmente dei morti di fame dell'Africa subsahariana che sono aumentati in maniera importante e questo non gli sarà perdonato. Adesso non dobbiamo tendere all'uguaglianza che è una fesseria, ma a una maggior equità (e onestà), questo si. Non per amore ma per forza il Gange (l'odierno Rubicone di Cingolani) verrà attraversato dai cinesi. Poi da noi stanchi occidentali. Il nostro Gange si chiama Mar Mediterraneo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi