cerca

Google/8

25 Febbraio 2010 alle 17:00

Ho letto la tesi pro sentenza di Daniele Bellasio sulla vicenda Google, e l’ho condivisa. (link del Foglio vs sole 24 ore). A fianco l’articolo d’Alessandro Plateroti contro la sentenza, che ha illustrato il caso Turco, sui video offensivi a kemal Ataturk; ho condiviso pure quello. Il caso Italiano mi vede istintivamente a favore del giudice (per me è un evento). Il video con il ragazzo down maltrattato è un’evidente e pericolosa oscenità. In un mondo pieno d’emuli, potrebbe divenire non controllabile: un danno perlomeno potenziale, se non oggettivo, nei confronti di persone molto indifese. A me sembra semplice trovare una soluzione: vietare scene di violenza nei confronti di disabili, Down e altre categorie che non hanno la possibilità di difendersi come tutti noi, coinvolgendo e se necessario condannare, i vari motori di ricerca come Google e simili. Tutto il resto sia pubblicabile a reale vantaggio della libertà d’informazione e di stampa; lasciamo stare chi è oggettivamente svantaggiato perché è profondamente immorale e per nulla ascrivibile alla libera circolazione delle idee.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi