cerca

Google/7

25 Febbraio 2010 alle 16:46

La libertà di espressione è un diritto fondamentale anche se per questo diritto si deve pagare il prezzo di veder pubblicato qualcosa che ci offende! Amo i down, ma così come per la pagina di facebook, nessuno deve poter essere condannato per aver pubblicato qualcosa. La condanna può essere morale, ma non nessuno può arrogarsi il diritto di decidere cosa si può e cosa non si può pubblicare. La persecuzione degli ebrei inzio con la semplice registrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi