cerca

L’uomo che sfidò i manettari/14

24 Febbraio 2010 alle 11:09

Chapeau a colui che ha avuto il coraggio,l'onestà e la dignità di andare contro tutto il marciume degli scribacchini della Prostituzione intellettuale italica,che si è schierata compatta verso colui che rappresenta con fierezza ed onore,l'unica vera squadra senza collusioni di potere e che viene solo invisa e attaccata nel modo più becero e vergognoso,italietta repubblica delle banane,ringrazio l'autore per la sua onestà,merce rarissima oggi in questo paesicchio ignorante e servile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi