cerca

Da ultimo cittadino a Berlusconi direi...

22 Febbraio 2010 alle 14:01

Egregio Presidente, dopo la giornata tesissima di ieri alla Camera, con il via vai di onorevoli e continui incontri, Le direi, da cittadino qualsiasi: 1 Priorità oggi alle elezioni senza accordi impossibili 2 Poi prenda in mano la situazione del PDL in prima persona 3 Lasci perdere l'altalenante e indefinibile UDC 4 Faccia una vera pulizia all'interno del partito e scopra nuovi talenti che sicuramente ci sono e sono forza giovane e pulita L'Italia ha bisogno di un'azione vera, forte, trasparente che sia anche segno indiscutibile di grande apertura e democrazia. Grazie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi