cerca

Intercettazioni/5

19 Febbraio 2010 alle 11:15

La Bibbia che consulto di solito (la Bibbia di Gerusalemme) è composta da 2770 pagine circa, scritte piccolo è vero, ma anche le pagine sono piccole. E si dice che nella Bibbia c’è scritto tutto ed il contrario di tutto. Ed è la Bibbia. Ho letto che il polverone si basa su 20.000 ventimila. pagine di intercettazioni. Ore io mi chiedo: prima, chi le ha scritte, è sicuro che aveva “capito” esattamente tutte le singole parole? Poi, chi le ha lette tutte? ed anche, chi le ha lette ascoltava contemporaneamente l’audio? Sappiamo che a seconda di come una frase viene pronunciata può cambiarne di molto il senso. Sono suffragate da un minimo di indagini conseguenti? Naturalmente le domande sarebbero molte altre, ma le racchiudo con un ecc. ecc… Personalmente vorrei vivere in un paese dove le indagini si fanno in segreto e solo l’interessato è a conoscenza di un avviso di garanzia. (garanzia non “sputtanamento” per l’inquisito). La notizia è una notizia quando le indagini sono concluse e l’indagato è rinviato a giudizio. Prima sono solo ipotesi. L’opposizione proclama che grazie al suo intervento la Protezione Civile non sarà più SpA. Io non so se è un bene o un male, so però che a deciderlo non è stata l’opposizione in parlamento, dove si fanno le leggi, ma è stata la magistratura con un provvedimento molto “provvidenziale”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi