cerca

Intercettazioni/4

19 Febbraio 2010 alle 10:43

La ciccia, come la chiama l'Elefantino, non c'è. Le intercettazioni che la contengono penso che non possano (almeno spero) essere in circolazione. Quelle diffuse su alcuni quotidiani non servono a nulla, se non a vendere qualche copia in più o ad imbastire programmi televisivi di "approfondimento". C'è cascato in pieno anche Gad Lerner, uno dei pochi giornalisti che io stimo. Il suo "Infedele" di lunedi scorso, a causa delle intercettazioni, è andato a finire letteralmente a puttane, parola che dalla sua bocca ho sentito pronunciare per la prima volta. Infatti l'ha usata attorno alle ore 23.00, quando detta sempre da lui, la trasmissione s'è rivolta ai soli uomini (quelli in studio visibilmente imbarazzati) a base di servizi “hot” sulle “donne tangenti”. Pane per i denti per l’indignato perenne Gad, che subito ci ha riportati a Palazzo Grazioli, ai festini dei potenti cioè a Berlusconi. Reati? Ciccia? Nada.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi